I ragazzotti di Pearce: già maturi per l’Europeo?

Che la Nazionale inglese non se la passi bene non è notizia di oggi: le difficoltà nel qualificarsi agli Europei e l’affair-Capello sono solo due degli ostacoli con cui negli ultimi mesi Londra si è dovuta scontrare. Stasera andrà in scena la tanto attesa amichevole contro l’Olanda, prima (e probabilmente unica) da allenatore per Stuart Pearce, e a scorrere le probabili formazioni sembra che di problema se ne presenti un altro: l’attacco.
Sabato si è infortunato gravemente Darren Bent, uno dei nomi di spessore dei Tre Leoni degli ultimi tempi: la punta dell’Aston Villa (16 reti quest’anno) starà fuori tre mesi, probabile quindi la sua assenza in Polonia e Ucraina. Stasera mancherà anche Rooney, per un’infiammazione alla gola: sicuramente lui agli Europei ci sarà, anche se dovrà saltare le prime due gare per squalifica. Per la gara di oggi quindi, Pearce farà affidamento su tre giovanissimi, che anche in vista degli Europei sembrano essere i nomi papabili: Danny Welbeck (Man Utd, 21 anni), Daniel Sturridge (Chelsea, 22 anni) e Fraizer Campbell (Sunderland, 24 anni). Le loro presenze in Nazionale sommate, non arrivano neanche a 90 minuti: vitali saranno quindi le 3 amichevoli che da qui a giugno consentiranno a Pearce (o a chi per lui) di rodare al meglio questo giovane attacco, a meno che non si pensi a qualche ritorno: magari di Crouch, di Defoe, oppure di Bobby Zamora, che con i Nazionale ha giocato solo un paio di partite.
Insomma, la situazione non pare delle più ridenti. Si potrebbe ipotizzare anche un avanzamento di Theo Walcott, seppur l’esterno dell’Arsenal sia eternamente in cerca di una consacrazione. C’è però da sottolineare una cosa: Stuart Pearce conosce bene questi ragazzi. Ne ha allenati tanti con la sua Under 21, con risultati anche soddisfacenti. Chi meglio di lui quindi può seguire questo loro grande passo? E poi bisogna notare un altro fattore: Welbeck è tornato la scorsa estate al Manchester, dopo il prestito al Sunderland, e non ha trovato eccessive difficoltà a scendere in campo. Tante volte viene scelto come titolare, o magari entra nella ripresa: insomma è pienamente integrato nei piani di Ferguson. Sturridge invece, è sempre più un punto fisso dell’attacco del Chelsea: 9 gol in 14 partite per lui, uno delle poche note positive dei Blues di quest’anno. Insomma, so che rischio di cadere in un discorso qualunquista, ma in Inghilterra c’è un altro modo di trattare coi giovani, da cui noi dovremmo imparare. Oltremanica vengono valorizzati, si prova a scommettere su di loro, tante volte dandogli anche possibilità dal primo minuto: da noi parti dalla panchina se ti va bene, altrimenti vai in prestito a qualche squadretta… Penso, per esempio, a El Shaarawy: solo con la squalifica di Ibrahimovic e le degenze di Pato e Cassano è riuscito a trovare spazio nel Milan, dove comunque tante volte parte dalla panchina. Prendi, dall’altra parte, un altro giovane: Oxlade Chamberlain. E’ solo un ’93, ma ha già dalla sua, oltre ad un anno da titolare al Southampton, anche diversi match giocati con l’Arsenal. E in questi giorni si fa timidamente anche il suo nome per l’attacco della nazionale. Se poi si pensa a chi in questo momento sembra giocare meglio in Europa insieme alla Spagna, cioè la Germania, vengono in mente le fatiche teutoniche di qualche anno fa, e la decisione di puntare su tanti giovani cresciuti nell’Under (Ozil, Khedira, Muller), e, a detta di qualcuno, preocemente (ma con successo) buttati nel giro della nazionale maggiore per i Mondiali del 2010.
Insomma, con questi nomi certo non si possono avere altissime quotazioni per la vittoria finale, ma non si può neanche essere del tutto disperati. D’altronde, da qualcuno dovrà pur partire un nuovo ciclo, no?
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...