Il calcio e la guerra: quei soldati inglesi in Italia

Timeslarge_000000.jpg(© Imperial War Museums)

Un muro di pubblico che segue con passione 11 indiavolati contendersi una sfera. Non sarà una gran partita, vien da dire. Il campo è quello che è, le linee sono un po’ storte, per non parlare delle porte, tre pali sghembi tenuti insieme in qualche modo. Eppure, tutt’attorno, l’entusiasmo è quello degli appuntamenti calcistici più prestigiosi, con centinaia di tifosi che trattengono il fiato ad ogni movimento del pallone. In rigorosa divisa militare.

Trissino, Veneto. Anno 1918, l’ultimo di un conflitto sanguinoso senza precedenti, la Prima Guerra Mondiale. Quei soldati sono tutti inglesi, stanziati pochi mesi prima nel vicentino per supportare gli italiani nella difesa del vicino fronte austriaco, dopo la disfatta di Caporetto. Cinque divisioni di Sua Maestà spostate in fretta dalle Fiandre all’Italia, secondo la storiografia inglese decisive nello sviluppo fortunato che il conflitto avrà nei mesi successivi.

large_000000-1.jpg
(© Imperial War Museums)

Quelle foto raccontano come passavano il loro tempo libero, ossia giocando a calcio. Uno sport a inizio guerra ostracizzato da generali, politici e giornali, perché  distraeva i soldati dal vero obbiettivo della loro vita militare. Ma a fine guerra esaltato dalla stampa stessa: scriverà addirittura il Times, nel 1919, che il football ha fatto per i soldati «più di ogni altra cosa per ravvivare le loro membra stanche e le loro menti sfinite».

large_000000-2.jpg
(© Imperial War Museums)

All’inizio si giocava di nascosto, con palloni di fortuna o portati in gran segreto dall’Inghilterra. Poi si arriverà pure a trofei e coppe tra le diverse divisioni. Così nel 1918, sul territorio italiano, si sfidarono per la Fanshawe Cup il settimo battaglione del Worcestershire Regiment e il settimo battaglione del Royal Warwickshire Regiment. Non si sa quanto finì, ma poco importa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...