Stranezze del calcio inglese: la partita fantini vs pugili

boxers_v_jockeys.jpg

Montagne di muscoli contro smilzi pigmei. Frustini contro ganci, mescolati assieme dai dolci movimenti del pallone, impensabile luogo d’incontro tra sport diversi nell’Inghilterra degli anni Trenta. All’epoca le partite tra fantini e pugili andavano di moda, sempre col tono spigliato e originale che impone la contrapposizione tra due categorie simili.

I video di queste partite fanno impressione: da un lato l’imponenza dei “boxers”, monumentali (e anche un po’ impacciati) nel loro portare palla. Dall’altro la velocità e i movimenti fulminei dei “jockeys”, grandi praticamente la metà dei rivali.
Erano gare di beneficenza, eppure sapevano portare allo stadio anche 10-15mila spettatori. Non di rado con colpi di originalità: celebre è la foto del fantino John Crouch nelle vesti di portiere, tra i pali del New Cross (all’epoca, casa del Millwall), che si protegge dalla pioggia con un ombrello.

Curioso anche l’episodio che accadde al termine della partita del ’35: i fantini montarono in sella ad una decina di asini e diedero vita ad una corsa tra somari. Un’altra partita sui generis si tenne nel ’52, sotto l’organizzazione attenta dell’Arsenal e dei suoi Arthur Saw e Jimmy Logie, impegnati nell’organizzare la squadra dei fantini. Contro di loro, la squadra dei pugili messa assieme dall’arbitro di boxe Sam Russell, sempre a fini benefici. Il caso volle che quella fu la prima partita che si giocò ad Highbury in notturna, sotto le luci dei riflettori. Gli uni con la maglia dell’Arsenal, gli altri con la divisa del Tottenham. Un derby pure quello…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...