Jimmy Jones e il Belfast Celtic: là dove il calcio dà poca gloria e molti lividi

Denverbackleft-1024x512

Forse la storia di Jimmy Jones interesserà poco al lettore italiano. Forse nella morte di questo vecchio attaccante nord-irlandese, deceduto in settimana all’età di 85 anni, si troverà poco di cui parlare, tanto quanto nel suo ruolino calcistico, discretamente anonimo se non fosse per un record, le 74 reti messe a segno col Glenavon nella stagione ’56-’57, il massimo che un attaccante sia riuscito a fare nel campionato calcistico dell’Ulster. Che è poca cosa, si dirà: una terra che ha conosciuto un gioiello come George Best e che, per un’assurdo destino, ha visto il massimo del talento potesse germogliare da quelle parti tutto concentrato lì, nel quinto beatle, lasciando le briciole ai vari Jennings, O’Neill, Healy.
Continua a leggere “Jimmy Jones e il Belfast Celtic: là dove il calcio dà poca gloria e molti lividi”

Scozia, si gioca Hearts-Hibs. Uno dei derby più antichi al mondo

Distratta dalle vicende societarie del suo club più longevo, i Rangers, che sono sull’orlo del fallimento, domani la Scottish Premier League potrà finalmente tornare a parlare di calcio giocato, con uno dei suoi derby più accattivanti: la stracittadina di Edimburgo, Heart of Midlothian-Hibernian.

Certo, quando si parla di derby in Scozia viene immediato pensare all’Old Firm di Glasgow, Celtic-Rangers, due club che detengono la stragrande maggioranza dei titoli vinti in Caledonia, ed è facile credere che tutto il resto del calcio in questa terra passi in secondo piano. Invece anche Edimburgo ha le sue squadre, i suoi quartieri rivali, e i suoi campionati vinti. Oltretutto, se davvero come qualcuno ipotizza, i Rangers dovessero sparire, c’è da credere che a guadagnarne Continua a leggere “Scozia, si gioca Hearts-Hibs. Uno dei derby più antichi al mondo”