Con Facca e i friulani il Lecco rivive gli anni della Serie A

Vinicio-Facca

Personalmente credo che ogni tifoso, soprattutto quella specie in via d’estinzione che segue il piccolo club della sua città, dovrebbe attendere come manna dal cielo qualsiasi libro, opuscolo o pubblicazione riguardante la storia del proprio club: in questo gli inglesi ci stanno avanti, e hanno capito alla perfezione che il senso di appartenenza ad una maglia cresce, tra tifosi e giocatori, al pari di quanto si conosce quanto lontano sono arrivati quei colori, quali sono le loro origini, le loro pagine più preziose, gli eroi che le hanno scritte, quelli che è meglio dimenticare, ecc… Per questo merita attenzione il libro di Renato Favretto, Quando i friulani giocavano in serie A, che risponde ai desideri di chi vuole conoscere meglio la storia della Calcio Lecco nel suo periodo più felice, gli anni Sessanta e la Serie A, seguendo le avventure di Vinicio Facca, terzino silenzioso ed elegante, con la maglia bluceleste sceso in campo quasi 230 volte. Continua a leggere “Con Facca e i friulani il Lecco rivive gli anni della Serie A”

Quando Bartali inseguiva Coppi e Buzzati il mistero dello sport

Difficile trovare questo libro sugli scaffali di letteratura sportiva delle nostre librerie. Invece un posto lo meriterebbe eccome, perché Dino Buzzati al Giro d’Italia (Oscar Mondadori, 194 pagine, 9 euro) è un esempio di giornalismo sportivo di rara bellezza, dove la cronaca dell’evento ciclistico tenuta per le colonne del Corriere della Sera si fonde con la profondità di sguardo della penna bellunese (di cui quest’anno ricorreva il quarantesimo della morte). Le sfide tra Coppi e Bartali, i tentativi di fuga di qualche giovane ciclista, le attese delle città per i corridori in arrivo: tutto viene dipinto con una enorme attenzione per il carattere umano, per i piccoli e grandi drammi della vita dei protagonisti, intrecciandosi a fattori immaginari e misteriosi. Continua a leggere “Quando Bartali inseguiva Coppi e Buzzati il mistero dello sport”