VERSO GLI EUROPEI – San Gennaro, il calcio in bianco e nero e una monetina sospesa tra Italia e Urss

Immaginatevi uno stadio San Paolo di Napoli gremito in ogni ordine di posto. Quasi 70 mila tifosi attendono con ansia il verdetto di un match importantissimo, almeno quanto può essere questa semifinale dell’Europeo del 1968, con protagoniste Italia e Urss. Non vola una mosca, tutto tace. 120 minuti non sono bastati agli uomini di Valcareggi per sovrastare i sovietici. Poche le occasioni per gli azzurri, imbrigliati bene dai russi, che però hanno creato ancora meno. E pure i supplementari hanno offerto poco: solo Domenghini ha provato a scaldare il cuore dei napoletani, ma il suo tentativo si è scontrato col palo. Così la gente aspetta in silenzio chi verrà nominato vincitore di questo match. Continua a leggere “VERSO GLI EUROPEI – San Gennaro, il calcio in bianco e nero e una monetina sospesa tra Italia e Urss”