Una Scottish Premier senza Rangers è come un Conte senza toupet

A Glasgow si respira un’aria triste e tesa. Della crisi economica dei Rangers si sapeva da tempo, ma la notizia di ieri è stato un pugno nello stomaco: i Gers sono in amministrazione controllata. La squadra sarebbe infatti sull’orlo del fallimento, e avrebbe chiesto questa soluzione al tribunale di Edimburgo, per evitare il definitivo crack. Il suo debito con l’Erario potrebbe presto toccare i 75 milioni di sterline, e si sta quindi cercando di risolvere al meglio la questione. Il futuro è ancora poco sicuro, dato che la crisi evolve di settimana in settimana, ma di certo le tinte sono scure, soprattutto per quanto riguarda le penalizzazioni cui la squadra andrà incontro: nella migliore delle ipotesi Continua a leggere “Una Scottish Premier senza Rangers è come un Conte senza toupet”