Becks, stay at home. Psycho gli preferisce Richards, Giggs e Bellamy

«Footballing reasons». Non si è lasciato suggestionare dal nome altisonante del diretto interessato Stuart Pearce, non si è fatto schiacciare dalle pressioni di tanti giornali che volevano concedere l’estremo cammeo ad un campione al termine della sua carriera. Così ieri pomeriggio, quando il capo della delegazione Andy Hunt leggeva la lista dei convocati per la selezione britannica del torneo olimpico di calcio, in tanti si sono stupiti nell’apprendere una notizia già trapelata da qualche giorno: nei 18 chiamati per Londra 2012 manca il nome di David Beckham. Continua a leggere “Becks, stay at home. Psycho gli preferisce Richards, Giggs e Bellamy”

I ragazzotti di Pearce: già maturi per l’Europeo?

Che la Nazionale inglese non se la passi bene non è notizia di oggi: le difficoltà nel qualificarsi agli Europei e l’affair-Capello sono solo due degli ostacoli con cui negli ultimi mesi Londra si è dovuta scontrare. Stasera andrà in scena la tanto attesa amichevole contro l’Olanda, prima (e probabilmente unica) da allenatore per Stuart Pearce, e a scorrere le probabili formazioni sembra che di problema se ne presenti un altro: l’attacco.
Sabato si è infortunato gravemente Darren Bent, uno dei nomi di spessore dei Tre Leoni degli ultimi tempi: la punta dell’Aston Villa (16 reti quest’anno) starà fuori tre mesi, probabile quindi la sua assenza in Polonia e Ucraina. Stasera mancherà anche Rooney, per un’infiammazione alla gola: sicuramente lui agli Europei ci sarà, anche se dovrà saltare le prime due gare per squalifica. Continua a leggere “I ragazzotti di Pearce: già maturi per l’Europeo?”